“Le piccolissime tragedie” di Cecilia Lombardi

Fare spazio, togliere il vecchio per far entrare il nuovo. Colori nuovi, aria nuova, pensieri nuovi. Comunque finisce per mettersi il solito maglione verde scuro a collo alto e la gonna lunga marrone. Però, rispetto a quanto prima formulato, si mette gli stivali col tacco e la collana di lana cotta, coloratissima, che le ha regalato la figlia. Ha messo troppo tempo a decidersi, perché è già tardi: torna in bagno ad asciugarsi i capelli e darsi un filo di ombretto, poi giaccone nero, borsa, salutare famiglia e ricevere tre risposte a bocca piena, correre alla macchina. Buona serata mondo. Chissà cosa starà facendo il cercatore di case a quest’ora. Certo che il nome glielo poteva chiedere…

“Le piccolissime tragedie” di Cecilia Lombardi

Le piccolissime tragedie

Piccola biografia di Cecilia Lombardi.

Pratese di nascita, si è trasferita qualche anno fa in provincia di Arezzo, dove divide il tetto con la sua famiglia ed un numero considerevole di animali da compagnia. Affascinata da tutto quello che ancora non conosce, si imbatte spesso in situazioni dalla gestibilità complessa che comunque, a suo dire, hanno il loro motivo di presentarsi davanti al suo percorso. Vive volentieri di parole, ma anche di formaggio, miele e vini rossi strutturati. Questo è il suo primo romanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...